Una PandoraBox fai da te con linux

agnul75
Messaggi: 21
Iscritto il: lun feb 17, 2020 9:48 am
Been thanked: 26 times

Una PandoraBox fai da te con linux

Messaggio da agnul75 »

A grande richiesta (4 gatti) sono qui a scrivere questo tutorial per realizzare una Pandora Box usando Ubuntu (Lubuntu) ed un PC standard.
Nel mio caso ho riciclato un vecchio pentium E5200 con 2GB di ram, la scheda video è la classica Intel MGA integrata mentre la scheda audio è la onnipresente Realtek HD Audio.
.
PandoraBox.png
PandoraBox.png (367.03 KiB) Visto 534 volte
.
Per prima cosa dobbiamo scaricare ed installare la versione di Ubuntu Linux denominata Lubuntu 20.04 che è ottima per l'utilizzo con hardware obsoleto.
Per il download fate riferimento a questo link : https://cdimage.ubuntu.com/lubuntu/rele ... amd64.iso

Se non sapete come installare Lubuntu a questo link troverete un utilissimo PDF : https://www.umbriainfo.com/ebook/Guida- ... %2004.pdf

Nella mia installazione ho usato come nome utente "pi" e come nome del computer "retropie" oltre che a mettere la spunta su "accedi automaticamente senza chiedere la password"
Una volta completata l'installazione ci troveremo di fronte al desktop di Lubuntu, andiamo quindi ad aprire un termina con la combinazione di tasti CRTL+ALT+T
.
Lubuntu.png
Lubuntu.png (266.93 KiB) Visto 534 volte
.
Ora è il momento di eseguire i seguenti comandi:
sudo apt remove libreoffice* k3b vim 2048-qt skanlite quassel trojita qlipper qtpass noblenote snapd cups
sudo apt autoremove
Con questi comandi abbiamo disinstallato tutto ciò che è inutile per l'utilizzo con retropie ed abbiamo alleggerito Lubuntu.
Ora andiamo ad aggiornare il sistema con questo comando:

sudo apt update && sudo apt upgrade


Con il prossimo comando andremo a rimuovere il nostro utente "pi" dalla richiesta continua di password per l'amministrazione del sistema.
NB: se il vostro utente non si chiama "pi" dovete sostituirlo con quello che avete scelto nell'installazione.

sudo sed -i -e '$a\pi ALL=(ALL) NOPASSWD:ALL' /etc/sudoers


Ora passiamo ad installare i pacchetti richiesti per scaricare e compilare RetroPie:

sudo apt install -y git dialog unzip xmlstarlet mc net-tools


Cloniamo quindi RetroPie sul nostro computer attraverso git:

git clone --depth=1 https://github.com/RetroPie/RetroPie-Setup.git


Entriamo nella cartella di RetroPie e passiamo ad eseguire l'installazione:

cd RetroPie-Setup

sudo ./retropie_setup.sh


Ora se volete l'installazione BASE del sistema basta selezionare la voce "Basic Install" ed aspettare che lo script installi e compili il tutto.
Se preferite una installazione mirata con solo alcuni emulatori potete eseguire solo la installazione "CORE" e poi scegliere i vari emulatori.
.
Retropie.png
Retropie.png (28.24 KiB) Visto 534 volte
.
Bene ora che abbiamo installato RetroPie passiamo alla parte cosmetica del progetto.
Per prima cosa andiamo a sostituire il tema di avvio di Lubuntu con quello di EmulationStation

cd /usr/share/plymouth/themes

sudo git clone https://github.com/raelgc/es-logo.git

sudo update-alternatives --install /usr/share/plymouth/themes/default.plymouth default.plymouth /usr/share/plymouth/themes/es-logo/es-logo.plymouth 100

sudo update-alternatives --config default.plymouth


Con l'ultimo comando apparirà un menu che ci chiederà quale tema utilizzare all'avvio, scegliamo la voce "es-logo.plymouth" e diamo invio.
Poi diamo questo comando per aggiornare il sistema di avvio:

sudo update-initramfs -u


Bene, ed ora passiamo a scaricare ed installare il tema in stile PandoraBox eseguendo questi comandi:

cd /etc/emulationstation/themes

sudo wget https://download1645.mediafire.com/mpei04haobyg/a8pip5zsrwc69sp/pandora.zip

sudo unzip ./pandora.zip

sudo chmod 0777 ./pandora -R


Ora da dentro Retropie possiamo impostare il tema su PANDORA e la transizione su ISTANT.
Per ultima cosa impostiamo RetroPie in avvio automatico dal menu di configurazione:
.
autostart.png
autostart.png (58.52 KiB) Visto 534 volte
.
Ora la nostra installazione e configurazione è praticamente completa, non dimentichiamoci di rimuovere il salvaschermo e la sospensione altrimenti verremo interrotti durante le nostre sessioni di gioco.
Buon divertimento con il vostro "PandoraBox" self-made.