Cyrix 486-DLC-40 un 486 vestito da 386

agnul75
Messaggi: 21
Iscritto il: lun feb 17, 2020 9:48 am
Been thanked: 26 times

Cyrix 486-DLC-40 un 486 vestito da 386

Messaggio da agnul75 »

Cyrix inizialmente fù famosa per la produzione di coprocessori matematici ad alte prestazioni per sistemi 286 e 386
Vista la fortuna economica che le altre aziende del settore stavano facendo con la produzione di CPU anche in Cyrix decisero di provarci e nel 1992 lanciò sul mercato la loro prima CPU x86 ovvero il 486DLC/486SLC
.
cyrix-01.jpg
cyrix-01.jpg (31.26 KiB) Visto 658 volte
.
Il 486DLC aveva un design interessante, laddove l'Intel 486DX era essenzialmente un 386 veloce con il coprocessore matematico integrato ed 8k di cache, l'Intel 486SX era la stessa cosa con il coprocessore disabilitato di fabbrica.
Il 486DLC era compatibile con il socket 132 dei 386 ma aveva la logica di un 486SX, il coprocessore poteva essere montato su un chip separato e possedeva 1K di cache

Lo svantaggio del coprocessore separato era che il sistema non poteva accedere ad esso il più rapidamente possibile a differenza del 486DX che lo conteneva all'interno.
Quindi per l'uso con programmi CAD il DLC era più lento ma il vantaggio era che potevi aggiornare il sistema installando un 387 su zoccolo la dove per aggiornare un 486SX si doveva buttare via l'intera CPU e montare un 486DX il che era così costoso che nessuno lo ha mai fatto.
Nella vita pratica il coprocessore non si usava quasi mai, all'incirca il 98% del software disponibile all'epoca funzionava esattamente allo stesso modo su un 486DLC con o senza coprocessore e era la stessa cosa su un 486SX o 486DX.

Cyrix affermò che il 486DLC-33 era più veloce di un SX-33 o DX-33, Intel ovviamente affermò l'esatto contrario.
La differenza nell'uso reale variava da un'applicazione all'altra, ma nel complesso l'Intel a 33MHZ era globalmente di poco più veloce.
La vera differenza fu ovviamente con i videogiochi la dove questa CPU permetteva di giocare a titoli come DOOM su di una piattaforma 386
come ci si trovasse quasi su di un sistema 486.
La cpu venne utilizzata soprattutto per gli upgrade a basso costo fra gli utenti più "smanettoni" o per reciclare vecchie macchine 386 da vendere poi come dei "486 economici".
Come CPU di esordio possiamo comunque dire che Cyrix fece veramente una cosa notevole anche se ormai la guerra delle CPU si stava spostando sulla piattaforma 486 reale.
Come ultima nota essendo Cyrix ai tempi una azienda fabless è facile trovare anche dei 486DLC prodotti e marchiati da Texas Instruments.
.
cyrix-02.jpg
cyrix-02.jpg (42.1 KiB) Visto 658 volte
.
Comer per il processore am386dx40 ho deciso di di creare una macchina virtulae con PCEM e FreeDOS per poter permettere a tutti di provare le capacità di questa CPU.
Una volta scaricato il file zippato basterà estralo in una cartella a vostro piacimento, lanciare l'eseguibile di PCEM ed avviare la macchina virtuale che al suo interno contiene un paio di giochi shareware.
Qui sotto trovate il link per il download e buon divertimento.
http://www.mediafire.com/file/laaz8o8cl ... n.zip/file