Home Into the nerd groove Figure VS Idols: dove gli otaku giapponesi spendono i loro soldi.

Figure VS Idols: dove gli otaku giapponesi spendono i loro soldi.

95
0

La parola “Otaku” è generalmente riconosciuta come un’etichetta che si applica di norma a chi è un fans accanito di anime e manga e una ditta di rating giapponese ha deciso di fare un sondaggio per verificare se davvero è così, utilizzando come metro di giudizio il modo in cui gli otaku giapponesi spendevano il denaro.

Il risultato è stato davvero sorprendente, visto che la classifica si è rivelata ben diversa da quello che ci si sarebbe aspettato; la prima voce della spesa degli otaku è infatti quella delle cantanti Idol, molto seguite e per cui le spese includono i biglietti per assistere agli spettacoli, ma anche gadget vario, incluse fotografie, poster e book fotografici.

Al secondo posto si sono posizionate le spese per i Maid Cafè o più in generale per i locali con ragazze in cosplay, che costituiscono uno degli svaghi preferiti degli otaku in generale.
Il fenomeno non è sfuggito ai proprietari dei locali in questione e ad Akihabara è possibile utilizzare una speciale mappa, fornita dall’amministrazione locale, con un elenco dettagliato di tutti i maid cafè, addirittura con tagliandini per gli sconti.

Infine al terzo posto si posizionano a sorpresa i modellini ferroviari, che poco c’entrano con l’immagine che si ha di solito degli otaku, ma per cui vengono spesi addirittura più soldi che per le figure e i modellini già assemblati, che occupano in realtà il quarto posto della classifica.

Al sesto posto della classifica troviamo le voci spesa per i videogiochi online e a seguire le card collezionabili, mentre la spesa per l’acquisto o la visione di anime e manga si posiziona solo al 13° e 14 ° posto.

Immagini ed info : 1 , 2, 3, 4, 5 , 6 e 7 .