Home RetroComputer Whirlwind, il primo computer elettronico

Whirlwind, il primo computer elettronico

62
0

Il 14 dicembre 1954, esattamente 6 anni dopo l’avvio del progetto appare per la prima volta sulla TV americana, il Whirlwind , il primo computer elettronico (o uno dei primi) ad operare in tempo reale con monitor per mostrare i risultati delle operazioni. Riusciva a raggiungere una capacità di 20000 mila istruzioni per secondo. Nel 1954 la memoria era composta da 12500 tubi a vuoto Williams e tutta la zona del computer occupava un’area di quasi 300 metri quadrati. Ogni tubo avevano una capacità di memoria ipotetica di 1024 bit, cioè 0,128Kb e quindi 12500 tubi erano pari a 1,6 Mb. Per correttezza segnalo che Wikipedia riporta che i tubi utilizzati erano soltanto 5000 e non 12500.

Qualche mese fa avevamo già parlato delle memorie utilizzate all’inizio degli anni 50 in questo post.

Fonte e immagini: 1