Home Giappone La costruzione dei modellini di Gundam per comunicare con i bambini disabili.

La costruzione dei modellini di Gundam per comunicare con i bambini disabili.

33
0

Un progetto congiunto dell’associazione “Tokyo Gundam Project” e dell’Università di Todai in Giappone, ha sviluppato un nuovo approccio alla comunicazione con i bambini disabili che si basa sui modellini di quello che si può considerare il mecha nazionale giapponese, il Gundam.

Il programma è stato voluto dalla sezione di “Arte, Musica e comunicazione” dell’Università di Todai, che ha creato un programma dedicato alle “Special Disability at Arts” in cui ogni anno utilizza diverse tecniche artistiche per migliorare le capacità dei bambini con diversi tipi di disabilità nella comunicazione con il mondo esterno e con le altre persone.
I bambini che aderiranno a questo particolare progetto verranno portati a visitare prima la struttura della “GUNDAM BASE TOKYO”, l’enorme negozio a tema che si trova in un edificio nella stessa piazza del Gundam di Odaiba e successivamente vedranno in movimento la statua del Gundam Unicorn nella sua trasformazione in modalità “Destroy”.

Successivamente i bambini riceveranno dei modellini da montare e con l’aiuto di studenti della scuola di arte e comunicazione, porteranno a termine i progetti; il frutto di questo lavoro verrà esposto nei giorni 1 e 2 dicembre prossimi in una mostra allestita presso l’università e sarà la prima mostra che abbina il Gundam ad un programma così innovativo e rivoluzionario.

Immagini ed info : 1 .