Home Into the nerd groove 31 ottobre 1976, il primo lettore VHS

31 ottobre 1976, il primo lettore VHS

191
0

L’ HR-3300 è stato il primo videoregistratore VHS al mondo, prodotto dalla JVC, le cui vendite sono iniziate in Giappone il 31 ottobre 1976. L’anno successivo fu introdotto nel Regno Unito e e negli USA.
Non è stato il primo videoregistratore in senso assoluto perchè prima ci furono diversi sistemi disponibili: il Telcan venduto nel Regno Unito fin dal 1963 (una sorta di registratore a bobina), i prodotti della Sony quali l’Umatic, il CV-2000 e il Betamax, il Sanyo V-cord, il Panasonic VX  e anche l’europeo Philips N1500.
Nel dicembre del 1974 la Sony tentò di rendere il loro sistema Betamax uno standard mondiale, invitando aziende importanti del settore quali la Matsushita (Panasonic) e la JVC ad utilizzare il sistema. Ma a sorpresa queste due aziende rifiutarono: la Matsushita aveva intenzione di vendere lo stesso prodotto, ma con il loro sistema e la JVC aveva come azionista di maggioranza la Matsushita e quindi il rifiuto era scontato. La sorpresa per la Sony fu reale perchè non molto tempo prima ci fu una sorta di pre-accordo con la Matsushita per creare un sistema standard simile al Betamax.
L’HR-3300 fu introdotto sul mercato con la caratteristica tecnica fondamentale di avere la capacità di 2 ore di registrazione. In questo modo era finalmente possibile registrare un intero film.
Nel 1977 la JVC rese disponibile come standard il VHS e quindi molte aziende giapponese aderirono al progetto.
Come tutti sappiamo alla fine il sistema VHS diventò il sistema standard a livello mondiale, riuscendo a vincere sul modello Betamax della Sony nato l’anno prima.
Differentemente dall’opinione comune, a mio parere, uno dei motivi principali che hanno portato alla scomparsa del Betamax non fu il prezzo basso del VHS o la durata delle videocassette, ma fu soprattutto (diciamo) la cattiva nomea che si era fatto per via di una certa causa da parte di una certa ditta che temeva che con l’avvento del Betamax le persone potessero iniziare a copiare i film (e quindi a non pagarne più i dovuti diritti).

Videocassette Betamax

Fonti e immagini: 1 – 2 – 3 – 4 – 5 – 6