Home Into the nerd groove Il primo “Videogioco” in esposizione al Brookhaven National Laboratory per i 60...

Il primo “Videogioco” in esposizione al Brookhaven National Laboratory per i 60 dell’anniversario.

102
0

A partire dallo scorso fine settimana, al “Brookhaven National Laboratory” è di nuovo esposto il modello di quello che si può considerare il primo “Videogioco”, in assoluto, il “Tennis for Two” progettato ed ideato da William Higinbotham e Robert Dvorak, che venne mostrato per la prima volta il 18 ottobre 1958.
Lo schermo era in realtà un oscilloscopio di circa 12 cm e il gioco era guidato da due “scatole di controllo” con cui si faceva rimbalzare una “pallina” oltre una rete simbolica in mezzo allo schermo.

Il tutto era stato realizzato con un modello di computer analogico, chiamato Donner, che veniva usato per risolvere problemi matematici, come ad esempio il calcolo di traiettorie balistiche o di oggetti, per cui aveva un libretto di istruzioni particolare.
L’idea dei due scienziati, fu quella di creare qualcosa di interattivo per l’apertura del centro ai visitatori, che di solito ricevevano solo posters in omaggio o delle visite guidate alla struttura; William Higinbotham disegnò il progetto e lo passò all’ingegnere Robert Dvorak, che lo realizzò nel giro di un paio di giorni.
Il risultato fu sorprendente e all’epoca i visitatori fecero lunghe code per poter provare il nuovo “gioco”, che era solo una piccola parte della strumentazione che era richiesta per il funzionamento all’epoca.

Ogni anno, in occasione del periodo che coincide con quello del lancio, il centro apre le porte ai visitatori, che sono ancora oggi davvero moltissimi ; la copia del prototipo che è ancora oggi esposta è una ricostruzione che è stata fatta in occasione dei 50 anni del laboratorio.

Immagini ed info : 1