Home Anime Il creatore di “Orange Road” ha annunciato che riprenderà a disegnare dopo...

Il creatore di “Orange Road” ha annunciato che riprenderà a disegnare dopo una lunga malattia.

219
0

Izumi Matsumoto , il talentuoso ma sfortunato disegnatore di “Kimagure Orange Road” ha annunciato pochi giorni fa sul suo blog sul sito del “Comic Con”che ha intenzione di ricominciare con la sua attività di disegnatore, cosa di cui tutti i fans sono stati molto colpiti.
Sia in Giappone che all’estero “Orange Road” è stato sempre accolto in modo molto positivo e nel 1999, quando l’autore del manga ha annunciato di dover smettere di disegnare a causa di una grave malattia, ha trovato un supporto notevole nell’affetto mondiale dei suoi lettori, affezionati sia al suo stile che ai suoi personaggi.
La malattia che si è ripresentata negli anni, ha sempre influito molto sulla sua attività di disegnatore e in particolare nel 2016 le sue condizioni si erano nuovamente aggravate, tanto da impedirgli di utilizzare alcun tipo di schermo la cui luce blu intermittente gli causava addirittura delle crisi.

La sua malattia, particolarmente difficile da trattare causa del fatto che consiste in una diminuzione improvvisa del liquido celebro-spinale, che nell’autore ha addirittura portato per un certo periodo, ad una paralisi delle gambe.
Ora non solo vuole tornare a disegnare, ma ha intenzione di scrivere una storia in cui fa capire quanto la sua malattia sia poco conosciuta ma estremamente debilitante e difficile da curare e lo farà con un manga.

L’annuncio risale ormai al 2005 ma da allora le sue condizioni non hanno mai avuto una svolta decisiva che gli permettesse di riprendere davvero, fino all’ultimo annuncio del 1 ottobre, che stavolta sembra far ben sperare.
Due anni fa aveva anche iniziato una campagna su Kikstarter per ripubblicare il manga “Orange Road” in inglese, dopo aver iniziato un nuovo tipo di trattamento e aveva ampiamente superato le previsioni della campagna.
Per ringraziare i fans i premi abbinati alle ristampe erano davvero notevoli, inclusi dei canvas disegnati in esclusiva da Matsumoto stesso.

Info : 1 , 2 e 3