Home Console 35 anni fa l’Atari gettava migliaia di videogiochi nella discarica

35 anni fa l’Atari gettava migliaia di videogiochi nella discarica

501
0

Il 27 settembre 1983 la Atari getta in una discarica desertica di Alamogordo (New Mexico) migliaia di cartucce gioco dell’Atari 2600.
E a quanto pare di cartucce ne sono state gettate davvero tante : in quel mese il giornale di Alamogordo, l’Alamogordo Daily News, dichiarò che tra i 10 e i 20 autoarticolati rovesciarono nella vicina discarica tutto il loro carico, consistente in SCATOLE, CARTUCCE e CONSOLE (  😥  😥  😥 ) provenienti da un magazzino Atari che si trovava ad El Paso. Fu scelta questa discarica perchè non era permesso lo scavo e la spazzatura veniva tritata e sepolta durante la notte.
L’Atari spiegò che in quel periodo stava passando dai giochi per l’Atari 2600 a quelli per l’Atari 5200 ed era più che altro materiale difettoso o reso.
Il 26 aprile 2014 furono fatti degli scavi nel luogo della discarica e furono recuperate quasi 700 cartucce. Furono ritrovati titoli come Centipede, Star Raiders, Raiders of the Lost Ark, Asteroids. Furono ritrovate anche le cartucce di E.T the extraterrestrial che fino a poco a tempo prima, a causa della loro rarità,  erano valutate un prezzo altissimo sul mercato dei collezionisti.

Fonte e immagini: 1