Home RetroComputer Sessant’anni fa Jack Kilby della Texas Instruments mostrava il primo circuito integrato.

Sessant’anni fa Jack Kilby della Texas Instruments mostrava il primo circuito integrato.

209
1

Proprio il 12 settembre di 60 anni fa Jack St. Cair Kilby mostrava per la prima volta i responsabili della Texas Instruments un circuito integrato.

Il giovane Kilby era stato assunto pochi mesi prima e aveva già mostrato una particolare genialità nel costruire un “circuito multivibratore” con elementi discreti di silicio, dimostrando che un circuito poteva essere costruito utilizzando tutti elementi semiconduttori, ma non lo aveva ancora integrato.

Dopo la dimostrazione, la ricezione dei potenziali clienti fu un po’ fredda, finchè non si interessò al progetto l’Aeronautica Militare con cui verranno poi firmati i primi contratti per la produzione di circuiti integrati.

Dopo aver presentato la domanda di brevetto nel 1959, l’invenzione venne poi presentata durante una conferenza stampa della Texas Instruments , cosa che suscitò molto interesse fra gli ingegneri elettronici dell’epoca, fra cui Robert Noyce, che sviluppò ulteriormente gli studi sul circuito integrato al silicio e lo brevettò due anni dopo.

Questo traguardo fu possibile, come dice lo stesso Kilby, grazie alla collaborazione di moltissime persone coinvolte negli studi e negli esperimenti in tutto il mondo, ma non sarebbe stato possibile senza il contributo iniziale di Kilby, a cui la Texas Instruments ha deciso di dedicare la giornata del 12 settembre.

Per il suo lavoro, Kilby vinse il Nobel per la Fisica nel 2000.

 

 

1 COMMENT

  1. Ma poi se non sbaglio, è stata la Fairchild a produrre il primo IC con transistor “funzionanti” perchè quelli della TI avevano usato una tecnologia che presentava molti difetti e rendevano la cosa molto primitiva.