Home Giappone Festival dei corti di animazione all’aereoporto di Chitose nell’Hokkaido.

Festival dei corti di animazione all’aereoporto di Chitose nell’Hokkaido.

124
0
Credits : http://airport-anifes.jp

L’isola di Hokkaido è situata all’estremo nord del Giappone ed è un territorio decisamente più freddo di quello della capitale Tokyo tanto che la città di Sapporo è famosa per la sua festa d’inverno in cui si tiene una competizione di scultura di statue di ghiaccio.
Per promuovere il turismo, minore che nelle altre zone, molte città si sono inventate delle attrazioni legate a cinema e cultura; in particolare l’aeroporto internazionale di Chitose da cinque anni ospita il festival dei corti di animazione, in cui vengono valutati da una giuria di disegnatori , cantanti ed attori giapponesi ed internazionali , una grande quantità di anime, opere interattive,CG e stop-motion, con l’unica restrizione che prevede una lunghezza massima di 30 minuti.
Arrivati al quinto anno, la manifestazione ha registrato un record nelle iscrizioni, registrando più di 2000 filmati inviati da 86 paesi sparsi in tutto il mondo, con stili e tecniche di ripresa o disegno, davvero molto differenti fra loro; fra tutti i lavori ne sono stati selezionati prima 76 che sono poi stati ridotti a 30 ed infine a 4 vincitori, le cui opere verranno proiettate all’interno del Festival del Cinema Internazionale che si terrà a Novembre.
Per dare un’idea delle opere presentate, i vincitori di questa edizione sono stati “The World of Tomorrow: episode 2” dello statunitense Don Hertzfeld, il giapponese Jun Wada con un lavoro ispirato alle “Quattro Stagioni” di Vivaldi,lo stop-motion “The Burden dello svedese Niki Lindroth Von Bahr e infine lo strano “Time Spy” del regista cinese Sun Xun.