Home TEK In Giappone i videogamer depressi si regalano un bonus point alla vita...

In Giappone i videogamer depressi si regalano un bonus point alla vita reale.

75
0

Molti accusano i gamer di usare i videogiochi per fuggire alla vita reale e nascondersi nel mondo virtuale ,  invece che affrontare le noiose giornate al lavoro:  Kyo-kun, e molti altri videogamer enlal sua condizione, hanno  deciso di regalarsi ogni giorno un bonus per uscire dal mondo virtuale e rientrare nella vita reale

Ispirato dai videogiochi ha deciso di acquistare una sorta di calendario-organizer in cui , tutte le mattine, prima di recarsi al lavoro, mette una moneta da 500 yen ( circa 5 euro) nel giorno corrispondente, come spesa per il log-in al mondo reale e in più il lunedì e l’ultimo giorno del mese mette oltre i 500,  1000 yen ( circa 10 euro) perchè il lunedì è la giornata più dura e perchè l’ultimo giorno del mese merita un premio aggiuntivo per il duro lavoro portato a termine.

Non è chiaro quale sia il lavoro di questo creativo gamer ma “Kyo-kun (@1122g) ” (il suo nick su TW), ha deciso di incoraggiarsi ad affrontare il crudo mondo reale e dandare al lavoro in questo modo ogni giorno, nonostante che per lui il lavoro è terribilmente noioso e non abbia intenzione di svegliarsi al mattino per raggiungere tale luogo.

Con questo sistema Kyo-kun si ritrova quindi a fine mese con un “Bonus” di circa 200 euro come incentivo a non perdere il contatto con la realtà e come lui molti altri videogamer hanno seguito il suo esempio anche non per gli stessi motivi ; una signora ad esempio ha linkato la sua idea e ha deciso di copiarlo per iniziare la sua nuova dieta.