Home Anime Una mostra dedicata al famoso Toshiyuki Inoue, animatore capo di “Maquia” al...

Una mostra dedicata al famoso Toshiyuki Inoue, animatore capo di “Maquia” al Sasayuri Cafè.

218
0

Il Sasayuri Cafè che si trova a Tokyo nel quartiere di Nishi-Ogikubo è famoso per essere un punto d’incontro di fans ed animatori degli anime, dove spesso capita di incontrare animatori e personaggi di grande fama e dove vengono ospitate mostre peridoiche che vedono come protagonisti i maggiori personaggi del mondo degli anime e dei manga.

Questa volta il cafè ospita una delle figure più importanti dell’animazione 2D, Toshiyuki Inoue, considerato forse il migliore nel suo campo in tutto il Giappone, tanto che a lui si rivolgono grandi nomi, come lo Studio Ghibli e i suoi lavori sono rinomati già dai tempi di “Akira” e “Ghost in the Shell”, passando per “Evangelion : 3.0 You Can (Not) Redo”, “The Boy and The Beast” , “Tokyo Godfathers” e “Wolf Children”, solo per citarne alcuni.

Quando Mari Okada ha dovuto scegliere un direttore dell’animazione, la scelta è caduta senza esitazione su di lui, che non solo ha diretto e supervisionato l’animazione, ma ha disegnato lui stesso più di un terzo delle scene e dei fondali di tutta l’animazione; oltre a questo si è occupato lui personalmente della resa in 2D delle scene in movimento più difficili, quelle dove compaiono draghi e soprattutto cavalli, animali notoriamente difficili da animare.

maquiadr

Per l’animazione di questi animali di solito viene utilizzata la computer grafica invece del disegno, che risulta più veloce e semplice, ma l’animatore ha invece deciso di fare un misto e di usare l’animazione in CG solo per le scene in cui gli animali si vedevano a distanza e se erano in molti, mentre ha voluto che quando comparivano soli ed in primo piano venissero ancora disegnati scena per scena.

Questa sua cura dei particolari e ricerca del realismo hanno reso particolarmente efficaci anche le scene di combattimento nel film, che a detta di chi lo ha già visto , sono davvero realistiche ed impressionanti.

Ecco il trailer in cui si può già apprezzare la bravura nell’animazione.