Home Anime Si sta concludendo in Giappone “Cutie Honey Universe” con critiche contrastanti.

Si sta concludendo in Giappone “Cutie Honey Universe” con critiche contrastanti.

29
0

Lo scorso anno a dicembre molti fans di Go Nagai hanno salutato con soddisfazione l’arrivo di una nuova mini-serie ispirata ad un suo personaggio molto amato, soprattutto dal pubblico maschile, Cutie Honey ; questa però non era opera del Maestro, ma bensì una serie ispirata ai suoi personaggi e che avrebbe dovuto rientrare nei festeggiamenti per l’anniversario dei 50 anni di attività di Go Nagai.

La serie, un’idea della casa di produzione “Production Reed” vedeva Akitoshi Yokoyama come direttore, Natsuko Takahashi come scrittore della storia e Syuchi Iseki come disegnatore dei personaggi e direttore dell’animazione, un team di tutto rispetto.

A breve verrà trasmesso il 12° ed ultimo episodio che però ha visto la critica molto divisa sul rating da dare a questa nuova opera ; molti giornalisti del settore non ne sono molto entusiasti, soprattutto paragonato all’originale.

honey2

Non deve essere stato facile rifare qualcosa che all’epoca era stato un grande successo in Giappone e soprattutto confrontarsi con Go Nagai , ma le critiche all’opera si concentrano soprattutto su due punti, in particolare la storia che non ha sempre una continuità logica e la poca ironia dei personaggi, che invece era una caratteristica fondamentale dell’originale e che dava alla storia una certa “leggerezza”.

honey3

Pur con un bel disegno dei personaggi , se si va a rivedere la sigla di quello del 1974, manca quel pizzico di fascino in più che i personaggi disegnanti da Go Nagai hanno sempre avuto, che li ha resi affascinanti senza mai scadere nel volgare e soprattutto grazie anche all’ironia di fondo che accompagnava sempre le scene ; tutto questo tenendo sempre conto che questa è una serie di 45 anni fa…

Vi posto la sigla di apertura originale del 1974 e quella odierna, per avere un’idea delle differenze fra le due serie.

Ecco la sigla della serie del 1973-74

 

Ed ecco invece quella attuale