Home Console Locali per videogiocatori a Tokyo : i due modi di intendere le...

Locali per videogiocatori a Tokyo : i due modi di intendere le arcade

22
0

Stanno sparendo anche a Tokyo le sale arcade tipo anni 70, quelle fumose e con le luci al neon ormai gialline, che danno un che di retro anche solo per il fatto che quando fai una foto, hai già l’effetto invecchiato automatico.
Mi è spiaciuto molto sapere che ha chiuso qualche anno fa lo “Shibuya Kaikan Monako”, rifugio anni 70 dei giocatori con budget limitato, caratteristica, oltre che per l’ambiente, anche per il fatto che le macchinette costavano 50 yen e non 100 come di solito succede…peccato

Ha invece resistito un piccolo ma caratteristico bar, il game bar “A-Button”con i controller appesi alle pareti, giochi rigorosamente anni 80-90 scelti dal catalogo Famicon, pile di scatole di console e ovviamente tante postazioni per giocare mentre si sorseggia una birra o un cocktail
L’atmosfera è molto rilassata e informale; tutto è lasciato a disposizione dei clienti che a fine gioco restituiscono i controller…cosa che non so se si potrebbe fare qui…